Da vedere

Elemento.png
L’ubicazione dell’agriturismo è un ottimo punto di partenza per itinerari alla scoperta dell’Umbria,
infatti si trova a poca distanza da importanti centri artistici, culturali e religiosi
come ad esempio Assisi, Spoleto, Deruta e Todi, Orvieto, Trevi
ma anche delle Marche, infatti le famose Grotte di Frasassi, distano solo 1 ora di macchina.

LUOGHI DI INTERESSE

Abbazia di Sassovivo

L’ Abbazia di Sassovivo, a soli 6 km da Foligno, fu fondata nella seconda metà dell’ XI secolo dai monaci benedettini, sulle fondamenta di una rocca fortificata di origine longobarda. Fu un’abbazia molto importante, nel 1138 i suoi possedimenti si estendevano da Roma a Perugia e da Spoleto a Camerino. All’interno del monastero si possono ammirare pregevoli affreschi.

Lago d’Aiso

Il Lago d’Aiso dista appena un 1,5 km da Casa Cantone, raggiungibile con una bella passeggiata a piedi nella campagna circostante o in bicicletta. E’ un lago molto antico, sicuramente luogo di culto tra la fine del II sec. a.C. e il IV sec. d.C., come testimoniano diversi reperti archeologici ritrovati tra cui terrecotte e statue marmoree.

Eremo di S. Maria Giacobbe

L’eremo di Pale con la Chiesa di S. Maria Giacobbe, dista solo 16 km da Casa Cantone. Risalente alla fine del 1200, la Chiesa è posta a ridosso del massiccio di Pale, ricavata in un anfratto naturale. Vi si giunge attraverso un sentiero, che partendo da Pale, si inerpica sulla roccia del monte. Il santuario è stato abitato per anni da alcuni eremiti.

PICCOLI BORGHI

Bevagna

Bevagna, conosciuta anticamente con il nome di Mevania, dista appena 2 km da Casa Cantone. Sorgeva sull’antica via consolare Flaminia e per questa ragione ricoprì una posizione centrale nella viabilità romana che ne determinò la floridezza fino al III secolo d.C. Da vedere Piazza Silvestri, il Palazzo dei Consoli, Teatro Torti, la Chiesa di San Michele e di San Silvestro.

Collemancio

Collemancio è una frazione del comune di Cannara, a pochi km da Bevagna. Arroccato alla sommità di un colle, il borgo è circondato da boschi ed olivi. La storia di Collemancio affonda le radici sino all’epoca romana, di cui resta il sito archeologico di Urvinum Hortense, del III sec. a.C. Dopo la distruzione della città romana, il nucleo abitativo si spostò dove si trova tuttora e la tradizione vuole che a fondarlo fu l’abate Mancio.

Torre del Colle

Torre del Colle dista appena 5 km da Casa Cantone. E’ un piccolo borgo, nel Comune di Bevagna, che sorge su una piccola collinetta, a 250 m s.l.m., a breve distanza dai colli Martani e affacciata sulla valle del torrente Attone. L’insediamento attuale sorse nel X secolo, dapprima con il nome di Castrum Turris Collis ed è oggi abitato da appena 33 residenti, ma è affascinante visitarlo e perdersi tra le sue strette viuzze medievali.

Torgiano

Il centro di Torgiano conserva tesori artistici e architettonici frutto di un passato ricco di cultura e vita. Antico borgo fluviale romano, fu costruita quale anello della cintura difensiva del comune di Perugia nell’ultimo quarto del XIII secolo, nel cui sottosuolo ancora corrono molti dei camminamenti scavati allora. E’ ora una delle città del vino dell’Umbria, dove si produce il Torgiano rosso riserva DOCG.

Montefalco

La sua posizione incantevole e il suo panorama che guarda da Perugia a Spoleto, ha regalato a Montefalco l’appellativo di “Ringhiera dell’Umbria” sin dal 1568. La città ha una storia molto antica, con tracce che risalgono agli Umbri, ma fu con l’Impero Romano che il colle si popolò. Durante il Medioevo era chiamata Coccorone mentre assunse definitivamente il nome di Montefalco nel XIII secolo durante il soggiorno dell’Imperatore Federico II di Svevia forse in onore di uno dei falchi del sovrano.

Assisi

A pochi km da Casa Cantone si trova Assisi, la città più nota dell’Umbria e tra le più conosciute in Italia, in quanto città natale di due grandi santi: San Francesco e Santa Chiara.
Assisi è meta di pellegrinaggio per i cristiani di tutto il mondo, ma non è solo la sua spiritualità a colpire il visitatore, sono anche i magnifici affreschi di Giotto e Cimabue, le splendide chiese, i palazzi perfettamente conservati costruiti con la tipica pietra rosa, l’eremo delle carceri e molto altro ancora.

Spello

Spello dista appena 12 km da Casa Cantone. E’ uno dei borghi più belli e suggestivi dell’Umbria e deve il suo nome ai Romani (Hispellum) che la dominarono e fu dichiarata dall’imperatore Cesare “Spendidissima Colonia Iulia”. Del suo passato romano conserva ancora molti resti, tra cui le mura, ma sono soprattutto le sue strette vie piene di fiori, di botteghe di arte e di piccoli negozi, a farne uno dei posti più visitati dell’Umbria.

Collepino e Armezzano

Collepino è una frazione del comune di Spello a 600 m s.l.m., sul monte Subasio. Si tratta di un castello perfettamente conservato ed abitato. Nei pressi si puo’ respirare il misticismo dell’ Eremo della Trasfigurazione ed ammirare i resti dell’Abbazia di S. Silvestro; verso la vetta del monte Subasio a 1200 m slm si trova il rifugio con la chiesa della Chiesa della Madonna della Spella. Altro borgo da visitare è Armenzano a 8 km da Assisi.

Trevi

Sorta in epoca romana nei pressi della via Flaminia e delle rive del Clitunno, vicino alle città di Assisi e di Montefalco, Trevi è Città dell’Olio e inserita nel Club dei Borghi più belli d’Italia. Immersa tra gli ulivi, Trevi conserva ancora testimonianze romane, come le poderose mura del I secolo a.C. che cingono il centro abitato, e medievali, che le conferiscono un’atmosfera pittoresca e affascinante.

Bettona

Bettona è uno dei borghi più caratteristici dell’Umbria. Ha origini etrusca, ma è nel Medioevo che assume il suo aspetto attuale: strade lastricate, antichi pozzi, mura di cinta, chiese e opere d’arte. Bettona è un piccolo scorcio di passato, rimasto quasi intatto nel tempo.

Spoleto

La città di Spoleto, a soli 30 km da Casa Cantone, ha un grande patrimonio storico artistico e culturale. Tra le sue bellezze: la Rocca Albornoziana, il Ponte delle Torri (alto 82 metri), il Teatro Romano e Piazza del Duomo con la Cattedrale di Santa Maria Assunta.

Foligno

A pochi minuti da Bevagna, si trova Foligno, raggiungibile e visitabile anche in bicicletta, grazie alla sua posizione pianeggiante. Di origine romana, conserva ancora palazzi ed elementi architettonici rinascimentali, tra cui Palazzo Trinci, gioiello artistico della città.  A giugno e  settembre, si svolge la Giostra della Quintana, importante rievocazione storica.

Todi

E’ nota come “la città più vivibile del mondo”, Todi è una città medievale di una bellezza ed eleganza unica che sorge in cima ad una collina a dominare l’incantevole valle del Tevere. Da non perdere: Palazzo del Popolo, Palazzo del Capitano, Palazzo dei Priori e il Duomo.

Deruta

Deruta, graziosa cittadina nel cuore dell’Umbria, è nota in tutto il mondo per le sue preziose ceramiche di antica origine e le numerose testimonianze, custodite nei più importanti musei, documentano come la ceramica sia stata prodotta senza interruzioni, dal Medioevo ad oggi.

Orvieto

Orvieto sorge su una rupe di tufo che domina il fiume Paglia, affluente del Tevere. Ha una storia antichissima, prima etrusca, poi romana (Volsinii), dopo la caduta dell’Impero Romano divenne dominio dei Goti e poi nel Medioevo libero comune.Imperdibile la visita al Duomo, al Pozzo di San Patrizio e alla Città sottorranea.

La Scarzuola

Convento francescano fondato da San Francesco d’Assisi nel 1218, il quale vi piantò un cespuglio di lauro e di rose e fece scaturire una fonte d’acqua. Deve il suo nome ad una pianta palustre, la Scarza, che il Santo utilizzò per costruirsi una capanna. L’abside della Chiesa custodisce un affresco della prima metà del XIII secolo che ritrae S.Francesco in levitazione.
http://www.lascarzuola.com/la_scarzuola_30_03_2016_002.htm